Scuola D'Infanzia

Scuola d''infanzia Roma - La Maisonnette

La Scuola dell'Infanzia La Maisonnette® prevede sezioni di età omogenea o etereogenea non inferiori a 10 bambini e non superiori a 25; l'età è compresa tra i 3 anni e i 6 anni. La Scuola dell’Infanzia si pone la finalità di promuovere lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia e della competenza.

  • Sviluppare l’identità significa imparare a stare bene e a sentirsi sicuri nell’affrontare nuove esperienze in un ambiente sociale allargato.
  • Sviluppare l’autonomia avere fiducia in sé e fidarsi degli altri;provare piacere nel fare da sé e saper chiedere aiuto.
  • Sviluppare la competenza significa imparare a riflettere sull’esperienza attraverso l’esplorazione, l’osservazione e l’esercizio al confronto; descrivere la propria esperienza e tradurla in tracce personali e condivise.

La Maisonnette® propone la formazione di un bambino autonomo, indipendente e curioso che conosca le proprie potenzialità e sappia migliorarle, un individuo 'sano' di una società 'sana'. Il nostro obiettivo è quello di fornire al bambino gli strumenti necessari per 'conoscere' e non solo contenuti.

IL BAMBINO NON PUO’ ABITARE QUESTO MONDO SE NON GIUNGE A DARGLI FORMA ATTRAVERSO LA CULTURA”, J .BRUNER

La nostra Scuola d'Infanzia

“La Prima scuola”

  • Prima scuola perché luogo di un attività educativa capace di guidare i bambini ad apprendere attraverso il dialogo.
  • Luogo della formazione di un bambino-soggetto, in cui si apprende a vivere insieme indipendentemente dalle affinità personali.
  • Luogo pubblico in cui le persone lavorano, rispettano le loro differenze, rinunciano a portarvi dentro le loro preoccupazioni private e tentano di costruire e rispettare le regole che appartengono all’interesse collettivo.
  • Luogo dove si vive insieme per apprendere.
  • Luogo dove si accoglie ogni bambino così come e’ senza costringerlo a cambiare la sua identità, ma aiutandolo ad accettare le regole che un gruppo sociale, dotato di un progetto (apprendere insieme), deve volere che ognuno dei suoi membri interiorizzi.
  • Il bambino reale così come arriva a scuola impara e viene trasformato dagli apprendimenti, la sua identità si costruisce in una relazione con l’altro.
  • Luogo dove i “Bambini crescono nella vita intellettuale di coloro che li circondano”, Vygotskkij.
  • Luogo dove si dà importanza alla letteratura dell’infanzia.
  • Luogo dove si raccontano le storie.
  • Luogo dove si parla e si costruisce.
  • Luogo dove si ascolta e si osservano con rispetto le realtà scientifiche e naturali, il ciclo della natura e ci si interroga sui fenomeni, si formulano ipotesi.
  • Luogo dove ci si misura con la creatività in tutte le forme.
  • Luogo dove si conoscono meglio le proprie capacità.
  • Luogo dove si ha consapevolezza dei propri sentimenti ed emozioni.

La nostra “Prima scuola” è un luogo che privilegia:

  • Le capacità pratiche indispensabili per la soluzione dei problemi di ogni giorno ma anche utili per confermare le idee, per provare, scegliere, trovare altre soluzioni, la mano guida la mente e nello stesso tempo è guidata, muove il pensiero e si muove nella direzione indicata dal pensiero.
  • Le capacità espressive e creative: il bambino ha tutto dentro e nella situazione giusta può tirare fuori da sé capacità inaspettate che attendono di essere sollecitate,(Vygotskij).
  • Le capacità logico-formali: la discriminazione, la seriazione, l’ordinamento, la conservazione della quantità, (Piaget).
  • Le capacità sociali: un bambino concreto legato alle cose quotidiane ed ai vissuti, inserito nel proprio territorio di vita, pronto ad avvicinarsi agli altri, a socializzare ad essere cooperativo (gite, uscite nel rione, intercultura e trilinguismo).
  • Le capacità di dialogo delle differenze, comunità di apprendimento che trasmette e costruisce cultura, agendo, discutendo, argomentando, riflettendo e confrontando le idee.

Il Trilinguismo alla Scuola dell'Infanzia

Nella Scuola dell’Infanzia le educatrici francesi, inglesi ed italiane ruotano sulle tre sezioni di piccoli-medi e grandi (3, 4 e 5 anni) in giorni alternati durante la settimana.
La comunicazione in classe circa tutte le attività della vita quotidiana si svolge nei tre idiomi in modo tale che la lingua straniera sia vissuta come una lingua viva, sempre in uso.


Le educatrici utilizzano la lingua:

  • nel gioco libero
  • nel gioco strutturato
  • durante la narrazione di favole
  • durante la proposta di canzoni e filastrocche
  • durante il riordino dei giochi, la merenda, il pranzo e la ninna.

In riferimento alla Identità Multiculturale e Trilingue … un Educatore de La Maisonnette® è:

  • In continua formazione
  • Capace di progettare percorsi e di svilupparli concretamente con i bambini praticando un ascolto quanto mai rispettoso ed attento.
  • Capace di proporre progetti mirati ad attivare tutte le capacità dei bambini.
  • Capace di lavorare in compresenza, capace quindi di confrontare e condividere le scelte
  • Capace di negoziare le condotte operative legate alla didattica e verificare in sede collegiale.
  • Capace di "leggere" non solo il bambino, ma anche la sua azione educativa.

La Valutazione

Va considerata in funzione del conseguimento dell’apprendimento, va utilizzata allo scopo di accertare situazioni di inadeguato rendimento o di difficoltà per applicare specifiche strategie o idonei interventi di recupero.
Per noi non è concentrarsi su quali risultati raggiunge il bambino in un determinato ambito e per un certo tempo ma:

  • Guardarsi reciprocamente
  • Confrontarsi su come si lavora
  • Essere ordinati e meticolosi
  • Accurati nei dettagli e chiari nella documentazione
  • Capace di ascoltare, non spiega non anticipa le risposte ha il compito di mettere a disposizione il materiale e di creare un contesto di apprendimento
  • Capace di rispettare il tempo del bambino, di riconoscere che in tutta la giornata il bambino costruisce il suo sapere

Costruiamo possibilità - no attività

Nella nostra “Prima scuola” costruiamo possibilità - allestiamo contesti di apprendimento non si fanno attività. Diamo significato alle esperienze dei bambini, diamo tempi e luoghi per costruire le esperienze e ricostruire le tracce.
Diamo importanza al dialogo fra: i bambini, il gruppo educativo, il gruppo direttivo e la famiglia.

Contesto di apprendimento

La giornata è articolata secondo un orario che alterna momenti di quotidianità e gioco libero in spazi strutturati a momenti di esperienza strutturata.

La Maisonnette® pone in primo piano il momento del gioco libero come elemento indispensabile nello sviluppo del bambino. E’ attraverso l’attività ludica che avviene un naturale processo di apprendimento e di sviluppo fisico, emotivo ed intellettuale. Nella scansione della nostra giornata sono dunque previsti momenti riservati solo al gioco libero.

 

L’esperienza strutturata spazia verso gli ambiti e gli argomenti nati dall’ascolto e dall’ osservazione dei bambini.
La valenza educativa dell’esperienza strutturata risiede tra l’altro nella nella socializzazione in grande gruppo, nel rispetto delle regole della convivenza, della proposta di materiali ed esperienze non comuni.

La struttura della nostra giornata prevede anche momenti di relax.
Tutti i momenti della giornata vengono vissuti con gli educatori di lingua madre (inglese, francese e italiano), ai quali i bambini si relazionano identificandoli con la lingua e la cultura di appartenenza, a prescindere dal contenuto che affronteranno.

Documentazione

“La Documentazione è una modalità procedurale che consentendo il confronto, permette di fare analisi, ipotesi, previsioni :consolida il pensiero progettuale che è il perno portante della progettazione”, J.Bruner

La Documentazione ha il compito di testimoniare e rendere visibili le modalità dell’apprendimento individuale e di gruppo.
La Documentazione vista come produzione di tracce, creazione di documenti, annotazioni, diari, fotografie, forme descrittive capaci di essere testimonianza condivisibile dei processi di apprendimento e dei modi di conoscere dei bambini.
Qualsiasi tipologia documentativa si focalizza sui processi di scoperta e di crescita dei bambini, in quanto è nei processi che sta la loro intelligenza e non nei prodotti che ne sono derivati.

Alla fine dell’anno alla famiglia sarà consegnata una documentazione dettagliata delle attività svolte corredata di foto mentre all' inizio dell’anno alla famiglia saranno fornite speciali credenziali per poter accedere giornalmente al "Diario di Bordo" della scuola. 

I laboratori e le esperienze all'esterno della scuola

All’interno del Piano di Offerta Formativa della Scuola dell’Infanzia sono previsti dei laboratori: artistico, teatrale, musicale, espressivo, scientifico, tenuti da alti professionisti del settore.

Affidare lo sviluppo di alcune sensibilità o competenze ad esperti esterni significa riconoscere il valore della formazione permanente e della pura creatività, intesa come sviluppo del pensiero divergente, che solo uno Specialista può fornire.

Durante l’anno scolastico con regolarità i bambini vivono esperienze al di fuori della scuola, che vanno dalla corrispondenza con scuole francesi o inglesi, a partecipazione a spettacoli teatrali per bambini, visite alle biblioteche, ai musei, ai siti archelogici, campi scuola in Italia e all’estero.

Laboratorio di approfondimento per i bambini e le bambine di 5 anni

La Maisonnette® prevede nell’ultimo anno di materna attività con contenuti vicini all’esperienza corrente della classe che porteranno alla curiosità per la lettura e la scrittura stimolate da progetti specifici legati alla corrispondenza epistolare tra i bambini della classe (con apposite “cassette della posta”) a cui accedono spontaneamente senza l’intervento dell’adulto, e successivamente con bambini di altre scuole.
Esercizi di prematematica partiranno sempre dall’esperienza concreta e vicina alla quotidianità dei bambini.
Questo processo di metapprendimento rappresenta la base motivante rispetto all’acquisizione delle conoscenze di base previste nel primo anno della scuola primaria.


LA NOSTRA GALLERY

LA MAISONNETTE

La Maisonnette, è stata fondata da Genova Teresa nel 1980, nasce in Viale del Monte Oppio, come scuola bilingue italo-francese, laica; negli anni 90, nel piano di offerta formativa viene inserita la lingua inglese, la scuola quindi diventa trilingue e a tutto diritto assume il titolo di Scuola Internazionale. La Maisonnette accoglie bambini del nido (dai tre mesi ai tre anni ) e bambini di scuola dell'infanzia (dai tre anni ai sei anni). L'organizzazione didattica predilige la formazione di gruppi di bambini di età omogenea. La Maisonnette accoglie bambini dai quattro agli undici anni per Corsi extra di lingue, musica, movimento e informatica Leggi di più

I nostri centri ricreativi e ludoteche

Felici di crescere

Innovativa nel metodo operativo e nel Know - how a disposizione degli affiliati, con laboratori ricreativi permanenti e a tema, tra i quali...

CENTRI AFFILIATI

Via Treviso, n. 29 - 00161 Roma infotreviso@lamaisonnette.net Tel./Fax 0644240517

Visita la sede

Viale del Monte Oppio, n. 7 - 00184 Roma infocolleoppio@lamaisonnette.net Tel. 064873185

Visita la sede

Via Olmetti, n. 3z - 00060 Formello (Roma) formello@lamaisonnette.net Tel. 0690405045

Visita la sede

Viale dell'Umanesimo, n. 72-74 - 00144 Roma infoeur@lamaisonnette.net Tel. 065910339 Cell. 392.6848868

Visita la sede

Via Tripolitania, n. 175/181 - 00199 Roma infotripolitania@lamaisonnette.net Tel. 0686214960 - Cell. 3283259164

Visita la sede

Via Aterno, 1/3 - 00198 Roma infocoppede@lamaisonnette.net Tel. 0664780765 - Cell. 3334497994

Visita la sede

Via Anagnina, 451 a/b 00118 Roma babypegmorena@lamaisonnette.net Tel. 06.45505743 Cell. 347.2626054

Visita la sede

Viale della Colombella, n. 5 - 00036 Palestrina Cell. 338.3621225 E-mail: infopalestrina@lamaisonnette.net

Visita la sede

Via Pomarico, n. 59 Roma - 00178 Roma Cell. 348 103 2472 E-mail: infoanticodazio.ardeatina@lamaisonnette.net

Visita la sede